Time Out
12/19/2016 at 09:44 · Campionato calcio a 5
Head

C5 - 6° GIORNATA: SECONDA VITTORIA DI FILA PER EUROASSICURAZIONI

Seconda vittoria in campionato per Euroassicurazioni, che dopo il Massaua supera anche il Fat House e si porta a quota 6 punti in classifica. Capitan Gianluca Schiavo continua a centrare la porta avversaria con regolarità impressionante mettendo a segno il secondo pokerissimo consecutivo, 10 reti in due partite che contribuiscono in maniera determinante alla risalita della squadra e quota 15 raggiunta in classifica marcatori, secondo solo a Oddenino dell’Atletico ‘d Pesiun. Non fa mancare il consueto apporto Montemarano che si distingue con una doppietta, completano lo score le marcature di Lacasella, Brunetti e Alessandro Bochicchio. Per il Fat House buona la prova di Bruera (doppietta), con le reti di Rigon e Ventricelli che contribuiscono a ridurre il passivo.

Prosegue l’ottima stagione dell’Aurora San Gillio, che dopo la battuta d’arresto della settimana precedente contro il Serrhouse riprende la sua marcia vincente superando (non senza fatica) tra le mura amiche il Trigamba. Determinante nel conseguimento dei 3 punti la doppietta di Fullone, mentre al Trigamba, in partita fino al fischio finale non basta uno straordinario Fagone La Zita (tripletta).

Altre tre squadre raggiungono la vetta a quota 15 insieme all’Aurora: Rie.d.i., Pal Team e Shadwell FC. La squadra di Marcello Massucco in particolare, dopo la sconfitta all’esordio incassata proprio contro l’Aurora, ha inanellato una serie straordinaria di 5 vittorie consecutive, due di misura (contro Euroassicurazioni e Sultans of Ping), altre due con margine ristretto (Livin la Vida Loca e Independiente Sporting) per poi imporsi con margine decisamente più ampio nell’ultimo turno con il Massaua. Dopo il poker del quinto turno, Vincenzo Cristaldi “esagera” e questa volta ne fa addirittura 7: 11 reti in due partite, bottino da vero bomber, quarto posto in classifica marcatori a quota 13 in coabitazione con Edgard De Souza del Serrhouse. Partecipano alla festa del gol anche Flavio Signoriello e capitan Massucco (al rientro dopo l’infortunio, bentornato!) con un poker a testa. Shadwell lanciatissimo quindi, “punizione” probabilmente eccessiva per il Massaua, che accusa una fase difensiva ancora da registrare ma si distingue come di consueto per l’esemplare correttezza sul rettangolo di gioco.

Vittoria importante anche per il Pal Team che supera un osso duro come gli Hombres sfruttando il turno casalingo. Determinanti le doppiette di Negru e Raileanu, insieme alle marcature di Pelin e Pintia. Agli Hombres, in formazione rimaneggiata, non bastano le reti di Balzano e Baccino, pur giocando la consueta partita ordinata. Il Pal Team si conferma formazione compatta, capace di trovare un buon equilibrio tra fase offensiva e difensiva: il gioco corale prevale sulle individualità, la solidità del complesso può portare lontano i ragazzi di Cristian Pal.

I campioni in carica del Ri.e.d.i. raggiungono la vetta con ancora una partita da disputare: forti della vittoria nel recupero della quarta giornata contro una compagine tosta come il Serrhouse, affrontano il Pro-Team in formazione più rimaneggiata rispetto al solito ma possono contare sul consueto apporto in zona gol di Gianluca Ongari che con una poker spiana la strada ai suoi. La doppietta di Negro e il sigillo di capitan Iagatta chiudono i conti contro un Pro-Team (anch’esso in formazione rimaneggiata) che disputa comunque una buona partita, pur faticando a rendersi pericoloso in fase offensiva, riuscendo in ogni caso a realizzare il punto della bandiera con Luigi Tozza.

Serrhouse straripante in trasferta all’U.S. Grugliasco: i ragazzi dell’Independiente Sporting cercano di arginare la martellante manovra offensiva degli ospiti, ma devono arrendersi agli scatenati Arce e Calderon che dimostrano invidiabili freddezza e precisione al momento della conclusione a rete. A ulteriore merito del Serrhouse l’aver mantenuto inviolata la propria porta, segno di una solida fase difensiva.

Un match da recuperare anche per l’Atletico d’ Pesiun, che supera sul terreno amico il Bernard 72 al termine di una partita equilibrata e ben giocata da entrambe le compagini. Fa la differenza ancora una volta il capocannoniere Oddenino, capace di perforare per 3 volte il ben registrato reparto arretrato del Bernard. La squadra di Davide Foch gioca una partita ordinata, in equilibrio tra il cercare di contenere le folate avversarie e provare a far male quando possibile alla retroguardia dei padroni di casa: le reti di Cardonatti e Spinoso tengono aperta la partita fino alla fine, ma la rete di Servetti chiude definitivamente i conti.

Seconda vittoria consecutiva per i Sultans of Ping, che si posizionano immediatamente alle spalle del gruppo di testa. La compagine di Roberto Chiappello continua a distinguersi per la compattezza del reparto arretrato, solo 9 le reti subite fino a questo momento, miglior difesa del campionato insieme al Ri.e.d.i.

Contro Livin la Vida Loca i Sultans riescono addirittura a mantenere inviolata la propria porta per la prima volta in stagione: Roberto Tigri & Co. cercano di rendersi pericolosi in fase offensiva ma vanno a sbattere contro un muro senza riuscire a muovere lo score. I padroni di casa si esaltano nel loro gioco corale, che sfocia nella capacità di mandare a rete più giocatori: segnano due volte Petrosillo, una volta a testa Togliatto, Prunai e Chiappello.

0 Like

Like
Follow all of the competition's information on your iPhone or Android phone
Sponsors
Molecola
La Cola Italiana
Look Molecola
Idea Up Comunication
IDEAUP offre consulenza, progettazione e realizzazione nel settore della comunicazione.
Look Idea Up Comunication
Esatour
Esatour promuove con successo i principali eventi sportivi in Italia ed Europa
Look Esatour

Your browser was unable to load all of our website's resources. This is probably due to a firewall, a proxy or one of your browser's addons or settings.

You can press Ctrl + F5 or Ctrl + Shift + R to force your browser to reload them. If this does not work, try using a different browser or contact your system administrator or ISP to solve this problem.